Relazioni

Ti è mai capitato di pensare “perché continuo a incontrare la persona sbagliata?”. Probabilmente se hai vissuto diverse esperienze sentimentali deludenti, sì. E' possibile che tu abbia tentato di cambiare tipo di approccio, magari cercando persone diverse dal solito, ma con il risultato di ritrovarti sempre...

  Sempre più spesso si va dallo psicologo senza avere dei sintomi precisi, ma lamentando solo un vago malessere che abbassa la qualità della vita e che non chiarisce (almeno non subito) quali obiettivi vorremmo raggiungere. Carl Gustav Jung, uno dei padri fondatori della psicologia, riassunse in...

Vi è mai capitato di essere molto arrabbiati con qualcuno e dire cose di cui, una volta calmati, vi siete pentiti? Per la legge dei grandi numeri, almeno una volta è successo a tutti. E come rimediate? “Scusa, non lo pensavo”, “Era la rabbia a...

La separazione personale tra i coniugi è prevista e regolata dall’art. 150 del Codice Civile, ma nel nostro ordinamento, la modifica dello status di coniugati a quello di separati è conseguente soltanto ad un provvedimento del giudice, con il quale viene così a termine il...

Art. 564 c.p. Capo II Libro II: “Incesto. Chiunque, in modo che ne derivi pubblico scandalo, commette incesto con un discendente o un ascendente, o con un affine in linea retta, ovvero con una sorella o un fratello, è punito con la reclusione da uno a...

In situazioni di conflitto coniugale si sa, chi soffre di più sono i figli che vengono sballottati da un genitore all’altro e che, più spesso di quanto vorremmo, non vengono salvaguardati dalla guerra che si fanno mamma e papà. Nel caso in cui la separazione...

La fotografia del fenomeno “violenza” nel contesto italiano, realizzata dall’Istat nel 2007, mostra come 6.743.000 sono le donne tra i 16 e i 70 anni vittime di violenza fisica e/o sessuale nel corso della loro vita; 7.134.000 sono quelle che hanno subito o subiscono violenza...

Nel periodo adolescenziale le ragioni delle azioni criminali sono spesso dettate da una sub-etica riconosciuta  e rispettata nella cultura sociale dell’adolescente. Il bisogno di riconoscimento e di accettazione, il riscatto e la protezione della propria immagine diventano allo stesso tempo i motivi di presa di...

Art. 612 bis C.P. “Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero...