Consulenze Tecniche di Parte

Durante un procedimento giudiziario (sia esso civile o penale), ognuna delle parti può avvalersi di un proprio consulente (CTP – Consulente Tecnico di Parte), nominato dall’avvocato o dal cliente stesso.

Se le operazioni peritali sono dirette dal CTU (Consulente Tecnico d’Ufficio) nominato dal giudice, il CTP ha il compito di verificare la correttezza metodologica della Consulenza/Perizia ed eventualmente produrre le cosiddette Note Critiche che andranno a implementare, confutare o avvalorare la tesi del CTU all’interno della relazione finale.

Inoltre il CTP assiste il proprio cliente, preparandolo rispetto agli obiettivi della CTU e aiutandolo ad affrontare una situazione che molto probabilmente risulterà psicologicamente stressante, oltre a farsi portavoce del proprio cliente nei confronti del CTU di istanze che difficilmente emergerebbero in sua assenza.

Nei casi in cui il CTU è assente, come ad esempio nei procedimenti extra-giudiziari, sarà direttamente il CTP a effettuare i colloqui, i test e a redigere una relazione tecnica di parte preliminare

Affido/adozione di minori e valutazione delle competenze genitoriali:

– Servizio come CTU o CTP

– Verifica delle competenze genitoriali, l’assetto personologico e relazionale dei genitori

– Valutazione del disagio del minore in riferimento alla situazione familiare di separazione e/o affido

– Risposta a specifiche richieste delTribunale e/o dei Servizi competenti

– Individuazione di percorsi di sostegno finalizzati a potenziare le competenze genitoriali e ad accrescere il benessere del minore o di una mediazione familiare

– Valutazione dell’idoneità di un nucleo affidatario

Danno biologico di natura psichica e danno esistenziale, adulti e minori

Viene effettuato l’accertamento della presenza e dell’eventuale quantificazione in percentuale del danno non patrimoniale, nei seguenti ambiti:

– demansionamento, Licenziamento, Diritto del lavoro, Mobbing

– Lutto

– Malasanità

– Incidenti traumatici (es. stradali, sportvi, ecc.)

– Stalking

Contesto penale:

– Servzio come CTU o CTP

– Idoneità a rendere testimonianza

– Valutazione della capacità di intendere e di volere

– Valutazione della capacità di stare in giudizio

– Valutazione della pericolosità sociale

– Incompatibilità con la condizione carceraria

– Diagnosi e trattamento sex offender

– Maltrattamento e/o abusi sessuali su adulti e minori

Neuropsicologia forense:

– Idoneità al lavoro

– Interdizione e amministrazione di sostegno

– Capacità testamentaria

– Requisiti cognitivi per la patente

– Danno neuropsicologico dell’adulto e dell’anziano e valutazione dell’autonomia